Per iniziare la tua Light Walk (passeggiata con la luce) tutto ciò di cui hai bisogno è: un cartoncino “buchi strani” descritto di seguito un cartoncino “buchi in fila” descritto di seguito un foglio di cartoncino bianco (basta un formato A4) un giorno soleggiato un amico per aiutarti  o la tua classe per fare la passeggiata insieme nastro adesivo uno specchio un pezzo di carta una grande lente convessa (ad esempio una lente d’ingrandimento) Per costruire un cartoncino “buchi strani” puoi utilizzare un cartoncino di recupero  oppure un cartoncino A4.LEGGI TUTTO

Abbiamo a disposizione due modelli che abbiamo esplorato con la lettura luminosa e l’attività delle ombre colorate. Ma quale modello funziona meglio per descrivere la percezione visiva RGB o CYM? Questa parte del percorso è ispirata da questa risorsa dell’Exploratorium ed è il perfetto completamento di un ideale percorso. Prendete due fogli A4: in uno disegnate una gabbia e nell’altro incollate la sagoma di un uccello, ritagliata da un cartoncino rosso. L’uccello deve essere tutto dello stesso colore ma disegnate un occhietto che aiuterà la vostra concentrazione. Incollate i dueLEGGI TUTTO

In questa attività si sperimenta la mescola additiva dei colori. Si può cominciare con una domanda. Ho due torce, una fa luce blu e una fa luce gialla. Che cosa succede quando mescolo le due luci? E se ho una luce blu e una rossa? Sicuramente i ragazzi si aspettano un comportamento simile alla mescola sottrattiva, di cui hanno una esperienza estesa, e rimarranno sorpresi quando scopriranno una realtà diversa. Questa attività che è stata immaginata e perfezionata dall’Exploratorium è descritta estesamente anche qui. Come exhibit è presente in vari scienceLEGGI TUTTO

In questa attività i ragazzi parteciperanno ad una “lettura luminosa” di una meravigliosa storia sull’amicizia del mitico Leo Lionni, ovvero “Piccolo Blu Piccolo Giallo”. Per animare il libro si utilizza una lavagna luminosa che ogni insegnante potrà trovare nello scantinato della propria scuola. Per costruire il set della storia basta ritagliare su dei fogli di acetato colorato il nostro piccolo blu e piccolo giallo i genitori e i vari elementi della storia. Io ho costruito la casa e la montagna semplicemente strappando dei fogli di carta. Se strappate e nonLEGGI TUTTO

Da qualche parte, nei posti più vari del nostro pianeta, sorgono degli ostelli della gioventù molto particolari: sono gli ostelli della gioventù intergalattica, che permettono a giovani di tutte le specie aliene di visitare la Terra senza correre gravi rischi e senza affrontare spese folli. Da qui, ogni anno, passano centinaia di giovani alieni di tutti i pianeti civilizzati dell’universo: arrivano segretamente, con il teletrasporto e con ogni mezzo di trasporto evoluto (lasciate a casa i dischi volanti!), e si travestono da umani per poter visitare comodamente tutto il pianeta.LEGGI TUTTO